I NOSTRI CD

Guarda

AA.VV. - "Guarda La Vita"
(Canzoni su testi di Giampiero Rubiconi)


Occhi per Sentire

Andrea Salvini Occhi Per Sentire

Bravo

Andrea Salvini & Orkestra Novecento Bravo! Andrea!

Orkestra live

Il meglio di Orkestra Live


 
PRODUZIONI

       
 

L.O.V.E.

Una storia d’amore tra musica e parole. Questa è la formula dello spettacolo L.O.V.E. Uno spettacolo concepito e nato per amore, amore verso la musica, amore per il teatro e amore di essere rappresentato. Uno spettacolo divertente da gustare anche in piedi.

leggi

Un amore artistico, quello tra Franca Tragni e Andrea Salvini nato dall’incontro di un’attrice e un musicista, cresciuto tra le parole di canzoni e stralci di vita vissuta, quasi autobiografico, dove la parola LOVE ritorna più volte tra i testi recitati e cantati. Le atmosfere sono quelle che normalmente caratterizzano i passaggi di una storia d’amore: l’affetto, i litigi, la passione, il tradimento. Gli universi possibili capaci di elevare l’anima alle vette più ambite o precipitarla negli abissi della disperazione. Poche lettere a racchiudere il mistero: L.O.V.E. Lo spettacolo ideato, per i testi cantati, da Andrea Salvini e quelli recitati scritti da Franca Tragni e Carlo Ferrari, accompagnati dall’Orkestra Novecento. Le canzoni che indagano l’amore con ironia e passione divengono il filo conduttore dello spettacolo che racconta la voce di Franca Tragni i vissuti della coppia. La Tragni, nei panni di una personaggio caricaturale, incarna sul palco un archetipo di grande femminilità capace di fare di dolcezza e bellezza i vincenti strumenti di seduzione di una donna: “se non ci fossero le donne non esisterebbe il pensiero”. Incomprensioni, rumori di fondo, fucili, balli e vestiti come cieli stellati: Salvini e la Tragni recitano la coppia con ironia senza dimenticare che l’amore, come la musica, non racconta mai la stessa storia, ma fissa esperienze comuni che sembrano raccolte nei brani scelti per lo spettacolo.   Alla fine, quello che succede sul palco è quello che probabilmente molti di noi hanno provato: le forza travolgenti e opposte dell’amore, attrazione, repulsione, gelosia, passione.

Andrea Salvini e Franca Tragni

 
 
 

LIVE FOR LIFE

Seconda edizione della maratona musicale "Live for Life", dopo il successo dello scorso anno, che ha visto la partecipazione di numerosi artisti ed aver destinato il ricavato per un centro di formazione professionale in Angola, "Live for Life Parma per l'Africa" 2007 è finalizzata a favore di Associazione Sodales Sorridi Bimbo di Parma, per sostenere il progetto "Il Mulino delle Donne", per la costruzione di un mulino ad acqua e ad energie alternative in Burkina Faso. Contributi raccolti pari a €. 4.000,00.

 
 

ORKESTRANDO

ORKESTRANDO nasce dalla necessità d’impegnare la sensibilità ed il talento musicale, vocale e artistico, finalizzato per il sociale. Dopo il successo dello spettacolo realizzato nel dicembre 2005, con la presenza della special guest Joyce Yuille, il 23 dicembre 2006 é stato proposto all'Auditorium Paganini di Parma lo spettacolo di musica, poesia, divertimento e clownerie "Orkestrando Circus", che ha visto protagonisti numerosi artisti parmigiani e che ha sorpreso ed emozionato il pubblico intervenuto. L'obiettivo, come già lo

leggi

scorso anno per un'iniziativa verso i bambini di Parma, è stato a sostegno di un progetto di solidarietà a favore della popolazione di Goma in Congo al confine con il Ruanda: donati euro 5.000. Lo spettacolo è stato organizzato grazie al patrocinio del Comune di Parma e la collaborazione della Fondazione Teatro Regio di Parma. Sponsor della serata: Banca Popolare Emilia Romagna, I.V.R.I., Coop. Autonoma, L'Albero d'Argento, Koppel A.W., Job, Sigma, Sama Arredamenti.

 

Il Cast artistico della serata:
Platinette, Andrea Salvini, Amleto Cagna, Teatro Necessario. Orkestra Novecento: Sandro Ravasini (batteria), Mirco Reggiani (basso), Claudio Tuma e Luca Lanza (chitarra), Gabriele Dominici (congas), Marcello Credi (tastiere), Beppe Di Benedetto (trombone), Emiliano Vernizzi (sax), Davide Ghidoni e Alessandro Tofanelli (tromba), Maria Bonati (violino), Jesus Ambassadors Gospel Choir, Robi Bonardi (testi e regia).

Orkestrando

 
 

 

 

MOSTRA GIUSEPPE VERDI

A Palazzo Giordani la mostra "da Ximenes a De Corzent" sulle statue verdiane. L'esposizione presenta i bozzetti realizzati dal fiorentino De Corzent, "replica" delle celeberrime statue verdiane progettate dallo scultore Ximenes per il monumento a Giuseppe Verdi. Sono state esposte le 28 terracotte, "memoria" scolpita di parte della grandiosa opera, voluta dalla città in occasione del primo centenario della nascita del Maestro, nel 1913 e portato a termine nel 1920. Le terracotte rievocano non solo la memoria del Maestro ma anche la storia che passa attraverso le vicende del monumento. L'ara di granito ancora si conserva posizionata presso la Pilotta. Il resto, colpito parzialmente dai bombardamenti durante la seconda guerra mondiale, venne poi demolito.